La K1600GT e la K1600GTL

In questa pagina non inseriremo le specifiche della moto che sono più facilmente reperibili sul sito BMW, ma alcuni consigli pratici e riflessioni sulla K1600 in generale, basati sulle nostre esperienze. I nostri soci hanno la K1600 o la K1200LT quindi possiamo parlare basandoci sulle nostre esperienze dirette.

Riteniamo che queste riflessioni possano esservi più utili se state decidendo di acquistare una K1600.

K1600 GT o K1600 GTL?

Al salone di Colonia del 2010, BMW ha presentato la K1600 posizionandola come erede della K1200LT, cosa che ha provocato una netta divisione tra chi era d’accordo e chi invece la considerava una moto totalmente diversa.

I due modelli della gamma K1600 sono la GT, la GTL e la GTL Exclusive. A fine 2016 sono stati presentati i modelli 2017 che hanno subito un restyling e hanno anche opzioni in più come la retromarcia, il tasto SOS e il dynamic ESA; se vi interessa trovate tutte le specifiche nella pagina dedicata al modello 2017 della K1600 GT e della K1600 GTL.

La GT e la GTL differiscono nel fatto che la GT è più improntata alla sportività mentre la GTL alla comodità. Fondamentalmente sono identiche ma la posizione di guida è differente e la GTL è più completa a livello di optionals già inclusi come, ad esempio, il top case.

Download “Introduzione K1600 GT e GTL” Scaricato 136 volte – 864 B

Quale delle due scegliere dipende dal vostro gusto personale; non si può dire che una sia meglio dell’altra. La Exclusive è identica alla GTL full optional con una colorazione specifica e i braccioli per il passeggero.

Anche le colorazioni sono differenti tra GT e GTL.

La K1600 GTL Exclusive

KOG - K 1600 GTL Exclusive

La K1600 GTL Exclusive è il modello top di gamma, ha una colorazione particolare non disponibile sugli altri modelli e i braccioli per il sedile posteriore, oltre ovviamente ad essere full optional.

Differenze tra il MY 2011 e il MY 2015

Il modello 2015 della K1600 è fondamentalmente identico al modello 2011 se non per i faretti che sono meglio integrati nella carrozzeria e la conformazione della sella posteriore permette al passeggero di attaccarsi meglio alle maniglie sottostanti che prima erano parzialmente coperte dalla sella.

Sembra, ma BMW non conferma e non smentisce, che sia anche stato migliorato il cambio e la trasmissione a livello di rumorosità e giochi.

Differenze tra il MY 2015 e il MY 2017

 

Il modello 2017 ha subito un restyling estetico migliorativo e ha introdotto alcuni optionals prima non presenti come, ad esempio, la retromarcia. Vi invitiamo a leggere la pagina in cui abbiamo riassunto le differenze tra la GTL 2016 e la GTL 2017 oppure le pagine specifiche della K1600 GT e della K1600.

Affidabilità

Generalmente si tratta di una moto affidabile anche se, come in tutte le famiglie, la prima serie qualche problemino lo ha avuto, tra tutti spicca la sostituzione dei blocchetti sul manubrio che, a molti di noi, hanno provocato il fermo della moto dopo averla lasciata al sole perché il blocchetto impediva il contatto accensione. Problema risolto per tutti in garanzia da BMW.

Tra di noi c’è chi ha avuto più problemi, chi meno e chi nulla, come nel mio caso ma statisticamente si può affermare che è una moto che non ha problemi particolari.

Consigli

Non è sicuramente una moto per neofiti o per chi non ha mai avuto una moto prima. Pur essendo facile da portare, con un’ottima ciclistica e ben equilibrata, stiamo sempre parlando di 350Kg con un motore 6 cilindri 1600 da 160 cv, quindi non proprio un giocattolino.

La sella standard è bassa quindi anche se non siete alti 1.90 la potete tenere senza problemi, anche perché in marcia il peso sparisce completamente.

Il motore ha una coppia eccezionale quindi ci si può andare in giro con assoluta calma sentendo solo il motore ronzare, ma quando si apre l’acceleratore i 160 cv si sentono tutti, pur restando sempre in totale sicurezza. Il controllo di trazione vi eviterà di esagerare e le diverse mappature (Normal, Road e Rain) vi aiuteranno a scegliere il vostro ritmo.

Lo spazio per i bagagli è eccellente e molti di noi hanno montato il portapacchi Isotta sul top case (non necessita forature per il montaggio) per avere un ulteriore spazio per una borsa aggiuntiva.

In base alle nostre esperienze questa è una moto che o tenete per sempre oppure cambiate prima dei 50.000 Km perché oltre questo chilometraggio il valore dell’usato cala drasticamente e i costi dei tagliandi aumentano proporzionalmente.

Acquisto e Garanzia

La garanzia della moto è di 2 anni e anche sulle riparazioni fatte da un concessionario BMW c’è la garanzia di 2 anni, ma vi consigliamo di stipulare la Extended Care BMW che, per una somma tutto sommato corretta, vi estende la garanzia fino a 5 anni.

A livello di acquisto BMW propone un’assicurazione che copre l’intero valore del veicolo per i primi due anni. Sicuramente molto interessante ma si può abbinare solo a un finanziamento, quindi se pagate la moto in contanti dovete comunque fare un finanziamento di almeno 3000 euro; inoltre non costa poco perché su un valore attuale di 27.000 euro circa per una GTL nuova full optional, il costo è di quasi 1300 euro all’anno. Sta a voi decidere se ne vale la pena o meno.

Qui di seguito potete scaricare le condizioni di polizza BMW Top Moto dove è spiegato tutto in dettaglio.

Download “Condizioni assicurazione BMW Top Moto” Scaricato 83 volte – 864 B

BMW offre diverse tipologie di servizi finanziari per agevolare l’acquisto ma non è questa le sede per discuterne. Il vostro concessionario saprà sicuramente illustrarvi al meglio tutte le possibilità.

Tagliandi

I tagliandi BMW non sono propriamente i più a buon mercato ma bisogna ammettere che la moto è estremamente sofisticata a livello tecnologico quindi il paragone andrebbe fatto con qualcosa di simile che, al momento in cui scriviamo, non esiste.

Detto questo vi consigliamo, prima di effettuare il tagliando, di chiedere il costo al vostro concessionario e soprattutto di affidarvi a qualcuno di esperto e affidabile a livello tecnico che vi sappia garantire quel servizio che una moto del genere merita.